Antiossidanti nel Basket

Cosa sono gli antiossidanti e come possono aiutarti a migliorare la tua performance in campo? Scopriamolo insieme in questo articolo.

More...

Antiossidanti nel basket: cosa sono?

Gli antiossidanti sono sostanze in grado di prevenire il danno cellulare inibendo il processo di ossidazione. Sono prodotti naturalmente all’interno del nostro organismo, ma possiamo anche assumerli con la dieta. Nonostante a oggi se ne consumino elevate quantità come supplementi e integratori, gli antiossidanti sono contenuti in abbondanza in frutti e verdure. Gli antiossidanti comprendono nutrienti quali:

Antiossidanti: terminologie da conoscere

Prima di addentrarci nella questione relativa a un’ eventuale funzionalità del consumo degli antiossidanti nel basket, ci sono alcuni termini chimici che ti renderanno più semplice la comprensione.

antiossidanti nel basket molecole

La configurazione degli elettroni e l’orbita più esterna ti dicono nulla? I composti chimici sono molto stabili quando la loro orbita più esterna contiene tutti gli elettroni che può contenere. L’ossidazione è la rimozione di elettroni che spesso si verifica come parte di molte normali e necessarie reazioni all’interno dell’organismo. Questo fenomeno produce delle molecole instabili e altamente reattive con un elettrone spaiato nella loro orbita esterna. Queste molecole sono i famosi radicali liberi. Gli antiossidanti lavorano donando un elettrone all’orbita esterna dei radicali liberi ristabilizzandoli con efficienza. Lo stress ossidativo si verifica quando gli antiossidanti presenti nell’organismo non sono sufficienti per provvedere alla gestione dei radicali liberi presenti.

Antiossidanti in campo

Cosa succede durante un allenamento o una partita di basket se non hai scorte sufficienti di antiossidanti? Servono davvero le massive integrazioni di antiossidanti nel basket?

Durante l’esercizio si osserva un incremento nella produzione di radicali liberi nel muscolo scheletrico che contribuisce alla percezione della fatica muscolare e al danno provocato ai componenti della fibra muscolare, influenzando la performance ed il recupero.

Teoricamente, consumando antiossidanti per combattere lo stress ossidativo indotto dall’esercizio dovresti poter ridurre l’indolenzimento muscolare e accelerare il recupero, ma i dati scientifici non sono a supporto di questa teoria. La supplementazione di antiossidanti può effettivamente essere d’aiuto nel basket? E gli atleti dovrebbero davvero consumarne elevate quantità?

Antiossidanti nel basket: come e quanti assumerne?

È importante sottolineare che saranno necessarie ulteriori ricerche per comprendere realmente gli antiossidanti e il loro ruolo potenziale nel recupero dall’allenamento. C’è un’evidenza soddisfacente che consumando una dieta ricca di frutti e verdure venga promosso lo stato di salute e si riduca il rischio di varie problematiche legate agli atleti e non solo.

Comunque, al di là delle opinioni popolari, l’assunzione di antiossidanti attraverso l’integrazione non ha dato gli stessi risultati dell’assunzione di alimenti di origine vegetale in termini di prevenzione verso le malattie. Mentre la supplementazione con antiossidanti può ristabilire i livelli di antiossidanti in caso di carenza accertata, l’integrazione su un livello normale, ottenuto attraverso una dieta ben bilanciata, non aggiungerà ulteriori benefici, anzi, potenzialmente ridurrà la capacità del tuo organismo di produrre i propri antiossidanti come risposta allo stress ossidativo.

Enzimi antiossidanti prodotti in allenamento

Per gli atleti un’elevata somministrazione di antiossidanti è ulteriormente sconsigliata in quanto sembra influenzare negativamente la risposta all’allenamento rimuovendo il segnale per gli adattamenti all’allenamento stesso: si riduce fortemente la fase di supercompensazione.

Lo stress ossidativo indotto dall’allenamento è influenzato dalla tua età, dal livello di fitness, dall’intensità dell’esercizio fisico, dalla sua durata, dall’altitudine e anche dalla temperatura. Mentre non possiamo cambiare la nostra età, possiamo esercitare il controllo sugli altri fattori attraverso l’approccio all’allenamento. La bella notizia è che attraverso l’allenamento possiamo anche incrementare la produzione di enzimi antiossidanti nel nostro organismo.

Mentre gli antiossidanti assunti con la dieta possono essere usati una sola volta, gli enzimi antiossidanti possono essere usati numerose volte, quindi attraverso un allenamento regolare e costante diventerai più efficiente nella protezione delle cellule del tuo organismo.

Antiossidanti nel Basket: Consigli

Nonostante una plausibile teoria, non ci sono evidenze a proposito di un’influenza positiva del consumo di antiossidanti come promotori del recupero. In assenza di carenza diagnosticata, i supplementi di antiossidanti non hanno mostrato un miglioramento della fase di recupero, con elevate dosi potenzialmente possono indebolire i processi di adattamento all’allenamento. Il consiglio è quello di gestire il recupero allenandoti bene e mangiando un pasto post-workout ben bilanciato, carico anche di varietà di frutti e verdure.

L'Autore

Dott.ssa Federica SangesBiologa Nutrizionista con oltre 15 anni di esperienza, Ex. Serie A di Basket Femminile. Appassionata di Sport e di Alimentazione.

>
Malcare WordPress Security