Sali Minerali nel Basket: Ecco perché possono esserti di aiuto

Sali Minerali: ne hai sicuramente sentito parlare per diversi motivi ma probabilmente poco nell'ambito della pallacanestro. Scopriamo insieme cosa sono e perché possono esserti d'aiuto. Leggi l'articolo e guarda il video...

More...

Sali Minerali: Cosa sono?

I sali minerali sono composti inorganici, cioè privi di carbonio organico, che, sebbene costituiscano solo il 6-7% dell’organismo umano, sono molto importanti per il suo funzionamento in quanto contribuiscono alla formazione di molti tessuti e rappresentano fattori essenziali per le funzioni biologiche e per l’accrescimento.

Macroelementi e microelemeni

A seconda che il nostro organismo necessiti giornalmente di quantitativi superiori o inferiori ai 100 mg di un determinato minerale si parla di macroelementi e microelementi. Attenzione però! Questo non vuol dire che i macroelementi siano più importanti dei microelementi, semplicemente l’organismo ne necessita in quantitativi superiori!

Alcuni minerali utili nello sport

Tutti i sali minerali sono fondamentali nella vita quotidiana e, soprattutto, nella vita di uno sportivo. In particolare però, alcuni di questi sono più importanti di altri in quanto influenzano funzionalità base dell’organismo di un atleta.

  • check
    POTASSIO - è essenziale per il mantenimento del bilancio idro-elettrolitico dell’organismo e regola la funzione di nervi e muscoli, volontari e involontari. Una carenza di potassio può portare ad aumento della pressione arteriosa e alterazioni funzionali del muscolo e del sistema nervoso con possibilità di aritmie cardiache. L’eccesso è improbabile e si verifica esclusivamente in caso di problemi renali. L’assunzione adeguata giornaliera è 3,9 g*.
  • check
    CALCIO - il calcio plasmatico è indispensabile alla coagulazione mentre quello citosolico (contenuto nelle cellule) ha un ruolo fondamentale per la contrazione e il tono muscolare. Un apporto insufficiente di calcio è molto frequente e porta danni a lungo termine come la comparsa di osteoporosi o rachitismo. L’eccesso è pressoché inesistente. L’assunzione adeguata giornaliera è di 1 g*.
  • check
    FOSFORO - oltre ad avere un ruolo strutturale scheletrico il fosforo è il componente di moltissime molecole che interagiscono durante la produzione di energia cellulare (basta pensare che l’ATP, unica fonte energetica delle nostre cellule, non è altro che Adenosina Tri-Fosfato!). Una carenza di fosforo può portare ad astenia, algie muscolari e ossee e aritmie cardiache. L’eccesso si verifica quasi esclusivamente nel caso di patologie predisponenti e può portare alla formazione di calcoli renali. L’assunzione adeguata giornaliera è di 700 mg*.
  • check
    MAGNESIO - il magnesio si lega a molti enzimi ed è fondamentale nella sintesi delle proteine, macromolecole fondamentali per la costituzione del tessuto muscolare, oltre che nella trasmissione degli impulsi nervosi a livello muscolare. La carenza è improbabile, tranne che per chi consuma moltissime fibre, e può portare a debolezza muscolare e alterata funzionalità cardiaca. Un eccesso non provoca alcun effetto indesiderato agli individui sani. L’assunzione adeguata giornaliera è di 240 mg*.
  • check
    FERRO - interviene nella costituzione di emoglobina e mioglobina (riserva muscolare di ossigeno) e partecipa con gli enzimi a moltissime reazioni metaboliche. Una carenza di ferro può portare ad anemia. Un eccesso di ferro, in casi particolari, può portare a siderosi ovvero a un suo accumulo nel fegato. L’assunzione adeguata giornaliera è di 10 mg* per gli uomini e di 18 mg* per le donne in età fertile.

*Tutti i valori relativi alle dosi consigliate per ciascun elemento sono ripresi dalle tabelle LARN

Integrare sempre i #saliminerali dopo l'attività sportiva #basket. Scopri come su #food4basket

Clicca e Tweetta

Integrare i sali minerali dopo l’attività sportiva

Con una dieta variata e sana è possibile avere il giusto apporto di tutti i sali minerali di cui necessita il nostro organismo. Perché allora spesso si sente parlare di integratori di sali minerali?

I sali minerali sono degli elettroliti e pertanto si disciolgono in acqua. Quando facciamo sport perdiamo moltissimo sudore e, nessuno mai ci pensa, ma respiriamo, eliminando una parte di acqua gassosa e quindi di vapore misto a tutte le sostanze solubili in esso. Riuscite a immaginare quanti sali minerali ci abbandonano durante un allenamento o una partita?

Per questo motivo, specie nei periodi della stagione più duri come la fase di preparazione atletica iniziale o la fase centrale, è bene implementare l’apporto di sali minerali con l’utilizzo di integratori reperibili ormai anche nei supermercati, così da evitare debolezza e crampi muscolari durante e dopo l’allenamento.

Se vuoi saperne di più riguardo l'integrazione attraverso gli sport drinks puoi andare qui!

Concludendo

I sali minerali sono degli elementi chimici utilissimi allo svolgimento di molte attività del nostro organismo. Alcuni di questi sono indispensabili se vuoi praticare Basket ad alto livello. Assicurati di non entrare in campo sprovvisto del giusto apporto di sali minerali.

Condividi questo articolo con i tuoi compagni di squadra e aiutaci a divulgare il verbo della sana alimentazione nell'ambito della Pallacanestro. Per maggiori approfondimenti o se vuoi raccontarci la tua esperienza, commenta qui sotto.

L'Autore

Dott.ssa Federica Sandiando (Sandy). Tecnologa alimentare, Ex giocatrice e allenatrice di Basket

  • Cosymod ha detto:

    Brava molto esauriente. Grazie

  • >
    Malcare WordPress Security