Composizione Corporea nel Basket: cos’è e perché è utile

In questo articolo ti descriverò l'Analisi della Composizione Corporea e ti spieghero perchè è così utile per un cestita poterla monitorare nel tempo.

More...

Cos'è l'analisi della Composizione Corporea?

DEFINIZIONE

​L'analisi della Composizione Corporea è la scienza che studia il rapporto tra i distretti che costituiscono il peso corporeo: tessuto adiposo (grasso, o  massa grassa), massa proteica (muscolo), fluidi e minerali.

Per analizzare la Composizione Corporea si possono prendere in considerazione modelli a diversi compartimenti:

  • check
    A due compartimenti: FFM (fat free mass cioè tutto ciò che non è grasso) e FM (fat mass cioè massa grassa).
  • check
    A tre compartimenti: FM, ECM (extracellular mass o massa extracellulare che include i fluidi, lo scheletro e il collagene) e BCM (body cell mass o massa cellulare che rappresenta la massa metabolicamente attiva).
  • check
    A quattro compartimenti: (FM, acqua, proteine e minerali).
  • check
    A cinque compartimenti: suddivide il corpo in FM, FFM, TBW (total body water cioè acqua corporea totale), PM (massa proteica), MM (massa minerale), Gn (glicogeno).

Perché è tanto utile per un cestista?

Se sei un giocatore di Basket o un addetto ai lavori nell’ambito cestistico e vorresti conoscere qual è la tua attuale Composizione Corporea (o quella dei tuoi giocatori) e come questa evolve nell'arco della stagione, il primo consiglio che ti do è quello di rivolgerti ad un serio e preparato professionista del settore nutrizionale: eseguire una misurazione di per sé non risulta complicato, ma saper interpretare i dati richiede un elevato grado di conoscenza e di esperienza della materia.
Gli studi, le formule usate per ottenere le stime, stanno evolvendo molto rapidamente ed una cattiva interpretazione dei dati renderebbe il tutto totalmente inutile.

L’Analisi della Composizione Corporea nel Basket, così come in tutti gli sport, è molto funzionale per più di una ragione:

  • Consente di conoscere a fondo lo stato nutrizionale e fisico/atletico dell’individuo (posso vedere se il carico di allenamento è eccessivo e l’atleta rischia di andare in sovrallenamento o se l’organismo è in catabolismo muscolare).
  • Ne approfondisce il grado di idratazione (fondamentale per un atleta).
  • Ti conferma se il lavoro svolto durante gli allenamenti sta dando i giusti risultati.
  • Permette di monitorare lo stato dell’atleta dopo un infortunio e quantificarne la gravità.
  • Consente di monitorare lo stato dell’atleta durante il recupero da un infortunio.

Conoscendo i parametri relativi alla Composizione Corporea, in accordo con l’allenatore, il preparatore atletico e il nutrizionista, potrai intervenire di conseguenza.

Nel mio articolo “La Composizione Corporea nel Basket: come misurarla” (che potrai leggere prossimamente su questo blog) troverai quali sono attualmente le tecniche più usate per ottenere le stime dei parametri della Composizione Corporea di un giocatore.

Se hai trovato interessante questo articolo condividilo con i tuoi compagni di squadra e se necessiti di qualsiasi approfondimento, scrivi un commento, sarà mia premura risponderti al più presto.

L'Autore

Dott.ssa Federica Sanges Biologa Nutrizionista con oltre 15 anni di esperienza, Ex. Serie A di Basket Femminile. Appassionata di Sport e di Alimentazione.

>
Malcare WordPress Security