Il Natale del Cestista: 7 consigli per evitare chili di troppo

A Natale si sa, mangiamo tutti di più. Se sei un cestista, le feste Natalizie hanno un impatto diverso a seconda della categoria nella quale giochi. Scopri in questo articolo come il Natale potrà incidere sulla tua performance sportiva. Guarda il video.

More...

Il Natale del Cestista: ecco le date serie A1 Maschile

L'Avvento del Natale ha un impatto diverso a seconda della categoria nella quale tu e la tua squadra state giocando e a seconda di come sono posizionate le partite all'interno delle festività.  Ad esempio quest'anno la serie A1 maschile disputerà la 12a giornata tra il 23 (solo 2 partite) e il 26 dicembre (il 27 si disputerà Avellino-Capo D'Orlando). La 13a giornata ci sarà per tutte le squadre il 2 gennaio alle 20:30. Risulta abbastanza ovvio che in questi casi è assolutamente necessario non eccedere con le prelibatezze natalizie legate alla nostra tradizione, visto che verranno disputate due gare a ridosso del 25 dicembre e del 1° gennaio. 

Le date serie A2 Maschile

Ti andrà un pochino meglio se la sei un maschio e giochi in serie A2: avrai a che fare il 23 dicembre con la 13a giornata, il 29 con la 14a e il 2 gennaio con la 15a del girone di andata. In questo caso lo "sgarro natalizio" risulta più a portata di mano ed è proprio in questi frangenti che è necessario porre attenzione a non stravolgere le tue abitudini alimentari per evitare tutto ciò che un abuso potrebbe significare per la tua prestazione.

Le date serie A1 -A2 Femminile

Decisamente più agiate sono le serie A1 e A2 femminile, la serie B maschile e categorie più basse: il 23 l'ultima del 2017 e il 7 gennaio la prima del 2018. Più tempo per poter recuperare un eventuale abuso alimentare.

Il Natale del Cestista: Ecco come affrontarlo

La tradizione natalizia è radicata nel nostro paese. Per quanto il professionismo, o semi-professionismo (nonché i cestisti che militano in categorie inferiori e/o giovanili), dovrebbe imporre un approccio molto rigido all'alimentazione , risulta davvero difficile, in questi giorni di festa, riuscire ad introdurre esattamente gli stessi alimenti (qualitativamente e quantitativamente) usati durante le "settimane tipo". Degli eccessi protratti nei giorni potrebbero farti accumulare chili di troppo che, a loro volta, influenzerebbero molto negativamente le tue prestazioni! Vediamo cosa puoi fare per limitare i danni:

Il Natale del Cestista: 7 consigli utili

  1. Restringi gli abusi strettamente ai pasti tradizionalmente più caratterizzanti le festività: il 24 sera e il 25 a pranzo, il 31 a cena e il 1° a pranzo. Comunque evita di assumere, durante questi pasti,  salumi, affettati, insaccati, intingoli vari, pane, formaggi e alcolici in eccesso.
  2. Se hai un particolare debole per i torroni riduci drasticamente il consumo di olio per compensare l'assunzione di grassi. Ricordati comunque che il torrone ha una concentrazione altissima di zuccheri semplici, decisamente poco funzionali se non nel post allenamento, ma per l'elevato contenuto in grassi è davvero inopportuno consumarlo in tale frangente.
  3. Se il tuo debole ricade nella categoria panettoni-pandori cerca di consumarli a colazione e in quantità tali da non risultare totalmente sazio.
  4. Bevi ancor più acqua di quanta te ne è necessaria di solito, ti aiuterà nel mantenimento della motilità intestinale, generalmente influenzata negativamente dall'assunzione di grassi e zuccheri semplici in eccesso.
  5. Si all'assunzione di frutta secca ma non più di 30 grammi al giorno.
  6. Anche nei giorni in cui, eventualmente, non hai allenamento metti in moto il tuo organismo in modo da metabolizzare gli eventuali eccessi nel migliore dei modi.
  7. Se ti rendi conto di aver ecceduto in modo consistente, scegli 1 giorno a settimana (ad esempio il 27 dicembre e il 2 gennaio) per porre rimedio con il menù che puoi scaricare qui sotto.

Non mi resta che augurare a te, alla tua squadra e alla tua famiglia un felicissimo Natale. Poi, se vorrai, passato il periodo delle grandi abbuffate, potrai tornare su questo articolo e raccontarci com'è andata lasciando il tuo commento infondo a questa pagina. Un saluto da Federica e da tutto lo staff di Food4Basket.

L'Autore

Dott.ssa Federica Sanges Biologa Nutrizionista con oltre 15 anni di esperienza, Ex. Serie A di Basket Femminile. Appassionata di Sport e di Alimentazione.

>
Malcare WordPress Security