Idratazione nel Basket: La sua importanza e come gestirla

Cos'è il grado d'idratazione? In che modo è possibile valutarlo? Quali possono essere le conseguenze di un inadeguato grado di idratazione nel basket? Qual è la miglior fonte di liquidi per idratarsi bene nel basket?
Se vuoi una risposta chiara a queste domande, guarda il video e leggi l'articolo!

More...

Idratazione nel Basket: Cos'è il Grado d'Idratazione

Il grado di idratazione è la percentuale di acqua presente nel tuo organismo. Questo livello costituisce il 47-61% del peso corporeo in soggetti di età compresa tra i 17 e i 59 anni e diminuisce con l’età.
L’acqua è la sostanza più importante per il tuo organismo: immagina, quindi, quale importanza riveste l’idratazione nel basket, uno sport in cui si suda molto.

Idratazione nel Basket: Comprendere il Grado d'Idratazione

Una tecnica applicabile facilmente per comprendere quanta acqua perdi durante un allenamento o una partita attraverso il processo di sudorazione, è quella di pesarti subito prima e immediatamente dopo, senza alcun indumento addosso e avendo la premura di esserti ben asciugato dopo la sudata.
Un altro modo è utilizzare la tecnica Bioimpedenziometrica (BIA), sempre prima e dopo, con la possibilità di avere dei parametri più indicativi e molto accurati come la TBW (Total Body Water: acqua corporea totale) e la ECW (Extra Cellular Water: acqua extracellulare).

Può risultare una banalità, ma gran parte degli atleti
(cestisti compresi), anche di un certo livello, arrivano ad affrontare la competizione con uno scarso grado di idratazione. Questo inevitabilmente ne compromette la prestazione.

Basta perdere il 2% del peso corporeo
col sudore per avere un calo notevole della performance.

Se, per ipotesi, tu pesassi 100 Kg e ne perdessi 2 durante l'allenamento o la partita, la tua prestazione ne risentirebbe in negativo.
Se il calo si avvicinasse al 5% ne risentirebbe non la prestazione, ma la tua salute!
Se ti capitasse di fare questa prova (pesarti prima e dopo) sappi anche che per re-idratarti correttamente dovresti assumere il 150% del peso perso in liquidi.
In altri termini, perdendo 2 Kg dovresti bere 3 lt di acqua per recuperare, chiaramente gradualmente nel tempo.

Ma perché perdere acqua può diventare pericoloso?

Sudare senza essere ben idratati e senza provvedere ad una corretta re-idratazione significa privare il sangue di liquidi, il che, durante l'attività sportiva, si traduce in uno stress maggiore per l'apparato cardio-vascolare e in una diminuzione della capacità di controllo della temperatura corporea dell'organismo.​

Eppure basta osservare la tabella per intuire quanto questo nutriente sia fondamentale per l'essere umano e quanto ancor di più lo sia per un atleta!
Il seguente grafico riporta la percentuale di acqua presente nei vari distretti corporei ed è facile comprendere la ragione per cui chi è provvisto di un'elevata percentuale di massa grassa ha anche un forte grado di disidratazione.

Percentuale di acqua presente nei vari distretti corporei:

OSSA - 32%
GRASSO - 50%
MUSCOLI - 73%
CERVELLO - 76%
POLMONI - 90%

CURIOSITÀ


È completamente inutile imbottirsi di tessuti di varia entità (giubbotti, imbottiture, fasce avvolgenti, cellofan ecc.) per dimagrire: così facendo costringerai il sangue ad andare verso le regioni periferiche del corpo per evitare pericolosi cali termici e ne priveresti i muscoli che sono il luogo principale di smaltimento e combustione dei grassi. Quindi ti metti in pericolo e certamente tutto perderesti tranne che massa grassa!

INOLTRE: È COMPLETAMENTE INUTILE CHE ELIMINI I CARBOIDRATI DALLA TUA ALIMENTAZIONE PERCHÉ PERDERESTI MOLTA PIÙ ACQUA CHE GRASSO!!

Cosa può accadere se non sei ben idratato?

Per farti capire meglio quanto sia importante l'idratazione nel basket cercherò di farti un esempio pratico: se giochi ti sarà certamente capitato di sentire le gambe appesantite in concomitanza con un vago senso di vertigine ed instabilità, sintomi associati magari a crampi (a me prendevano spesso ai polpacci). Bene, questi sono alcuni dei segnali che il tuo organismo sta perdendo col sudore più minerali di quanti ne abbia a disposizione e, credimi, non si tratta di segnali positivi!

Se sei costantemente ben idratato arriverai al termine della prestazione (allenamento o partita) senza la percezione della sete: attendere lo stimolo della sete per bere vuol dire essere già disidratati

Hai trovato interessante questo articolo? Allora condividilo utilizzando i tasti di condivisione che trovi qui sotto. Inoltre, se vuoi ulteriori informazioni relativa all’argomento, lascia un commento, ti risponderò presto!

L'Autore

Dott.ssa Federica Sanges Biologa Nutrizionista con oltre 15 anni di esperienza, Ex. Serie A di Basket Femminile. Appassionata di Sport e di Alimentazione.

>
Malcare WordPress Security